Home / DI COSA PARLIAMO / Assistenza e previdenza / Con il SIA fino a 400 euro al mese se c’è un disabile in famiglia

Con il SIA fino a 400 euro al mese se c’è un disabile in famiglia

Arriva la tanto attesa social card Inps che dà fino a 400 euro al mese alle famiglie disagiate e ai disoccupati. Le domande vanno presentate al proprio Comune di residenza. Ecco i requisiti per il Sostegno Inclusione Attiva.

Si chiama SIA, ed è la social card Inps per le famiglie disagiate e i disoccupati.

SIA (sostegno per l'inclusione Attiva), la Social Card a favore delle famiglie disagiate e dei disoccupati. Il sussidio economico permetterà alle famiglie di ricevere fino a 400 euro mensili (in base al numero dei componenti) da spendere tramite una carta prepagata da utilizzare per generi alimentari, bollette luce e gas e farmaci. Introdotta dal decreto interministeriale d dello scorso 26 maggio a permettere a SIA di entrare nei comuni italiani. Vediamo i requisiti per presentare la domanda e gli importi.

Requisiti

In base all'articolo 4 del Decreto del 26 maggio 2016, chi richiede SIA, la social card a favore di disoccupati e famiglie disagiate, deve:

  • avere la cittadinanza italiana o comunitaria;
  • risiedere in Italia da minimo 2 anni;
  • non possedere auto immatricolate per la prima volta nei 12 mesi che precedono la richiesta;
  • non possedere auto con cilindrata superiore a 1300 cc (o 250 cc per motoveicoli) immatricolate nei tre anni che precedono la richiesta.

Il nucleo familiare del richiedente deve soddisfare almeno uno di queste caratteristiche: avere un minore, un disabile o un suo genitore, una donna in gravidanza accertata.

La condizione economica deve soddisfare questi requisiti:

  • Isee non superiore a 3000 euro;
  • altri trattamenti economici non superiori a 600 euro al mese;
  • nessun familiare deve essere beneficiario di Naspi, Adsi, carta acquisti sperimentale o altro ammortizzatore sociale per disoccupati.

Importi e domanda

La SIA prevede degli accrediti bimestrali, che variano in base al numero dei componenti del nucleo familiare. Si parte da 80 euro per 1 solo membro, fino a 400 euro per 5 o più membri. In altre parole, fino a 5 membri ogni componente ha diritto a 80 euro al mese. Le domande potranno essere presentare a partire dal 2 settembre direttamente al Comune di residenza e saranno trasmesse all'Inps in ordine cronologico. Chi riceve SIA parteciperà a progetti finalizzati alla ricerca di lavoro, formazione, borse di studio, ecc. 

29/10/2016