Home / DI COSA PARLIAMO / Associazioni / Il valore di un sorriso

Il valore di un sorriso

Dalla semplice idea di socializzare e divertirsi insieme, l’associazione “Del Sorriso” di Gavirate ha fatto partire tante utili iniziative a favore delle persone disabili e delle loro famiglie.

Estate 2008. Caldo, zanzare, noia... Be', noia forse no.

Nasce proprio nell'estate del 2008 l'Associazione “Del Sorriso” di Gavirate (Varese), dall'iniziativa di alcune famiglie di persone disabili che hanno deciso di provare a riunirsi durante l'estate, di sabato, quando tutti i centri sono generalmente chiusi. Lo scopo era principalmente riunirsi per socializzare e divertirsi insieme, nel rispetto delle esigenze dei ragazzi presenti, con l'aiuto di due educatrici e alcuni ragazzi, tutti volontari.

Il progetto, durato da giugno a settembre 2008, ha avuto un tale successo che è stato in seguito replicato e portato avanti col nome di “Sabatinsieme”, nello stesso spirito della “prima edizione”, ma con la graditissima aggiunta di nuovi volontari, giovani e meno giovani. Dai locali della mensa offerti dalla Scuola Elementare di Gavirate, usati all'inizio quando l'associazione era ancora una neonata e non possedeva una sede effettiva, si è passati, grazie al Comune di Gavirate, all'utilizzo di una sede vera e propria, in via Mentana 6, cosa che rende certamente più agevole l'organizzazione e la frequentazione delle attività.

In quattro anni l'associazione ha fatto moltissima strada.

Al primo progetto “Sabatinsieme” si sono aggiunti altri progetti, tutti pensati in un'ottica di socializzazione fra le persone oltre che di stimolo per chi ne usufruisce.

 

Cominciamo con il progetto “Auto-Mutuo-Aiuto” (progetto Ama) attraverso il quale si offriranno spazi di sostegno per il disabile e per la sua famiglia durante tutto l'arco della settimana, con attività diverse e grazie all'aiuto dei volontari, tutti di età diverse. Uno degli scopi dell'associazione è anche offrire l'opportunità a diverse persone di mettersi in gioco, a qualsiasi età, nel mondo del volontariato. Non sono pochi quelli che, dopo aver pensato di essere inutili o quasi, scoprono di sentirsi persone “più complete” e vive e soprattutto utili semplicemente leggendo le fiabe ai bambini. Da non dimenticare poi che sono stati tenuti corsi per formare nuovi volontari, grazie anche al patrocinio del Comune di Gavirate.

Un modo per trasformare il terrificante momento della scelta delle proprie bomboniere per qualunque cerimonia (Alla zia pettegola piaceranno i vasetti? E se poi alla suocera non piace il quadretto con la foto del bambino per il battesimo? Ma devo davvero fare le bomboniere per la comunione del pargolo, che poi restan là a prender polvere, se va bene?) può essere affidarne la produzione ai ragazzi dell'associazione: a fronte di un'offerta, sono pronti a creare le bomboniere per qualsiasi occasione (evitandoci il problema di qualsiasi critica antipatica...). I lavori dei ragazzi sono anche oggetto di vendita nei vari mercatini che l'associazione tiene nel corso dell'anno per raccogliere i fondi necessari al finanziamento delle varie attività.

E che dire del laboratorio di musicoterapia? Lungi dall'essere solamente un passatempo, la musica può diventare un modo splendido per entrare in contatto con se stessi e con l'ambiente che ci circonda, scoprendo un mondo normalmente dato per scontato, permettendo alle persone di ampliare la realtà conosciuta e di esprimersi con una libertà che non sempre si crede possibile, attraverso le diverse tecniche tipiche della musicoterapia (ascolto, esplorazione sonora e corporea, vocalità, musica d’insieme, dialogo sonoro, improvvisazione terapeutica, massaggio sonoro, risonanza corporea, terapia vibrazionale...) e sempre calibrate sull'individuo (in caso di seduta singola) o sullo specifico gruppo. Le sedute saranno tenute nei locali della sede e gestite di volta in volta da vari esperti musicoterapisti.

Da qualche mese, poi, l'associazione dispone anche di un mezzo di trasporto guidato da alcuni volontari per il trasporto di persone disabili, nell'ottica di un aiuto nuovamente concreto ed effettivo alle famiglie.

 

Dana Della Bosca

 

 

 

E' possibile contattare l'Associazione “Del Sorriso” presso la loro sede in Via Mentana 6 – Gavirate (Varese), via mail associazione-sorriso@libero.it, attraverso il sito www.delsorriso.it o ai numeri 340.9942597 e 346.6248719.

 

Lisdha news, n. 76, gennaio-marzo 2013

17/11/2013