Home / RUBRICHE / Volo di parole / Articoli / Non essere soli nella difficoltà, una carta vincente!

Non essere soli nella difficoltà, una carta vincente!

Vivere improvvisamente una nuova situazione ricca di disagio e difficoltà è una “doccia fredda” che può colpire profondamente gli equilibri e indurre un malessere profondo, in questa condizione particolare per cercare di stare meglio possiamo scegliere inizialmente la solitudine come nuova “protagonista” nelle nostre giornate, però ci accorgeremo presto che questa scelta non ci aiuta e non ci sostiene, ma anzi ci spinge ancora più giù.

Per risollevarci sopratutto moralmente è prezioso non essere soli, aprirsi al dialogo e al confronto, è un investimento che porterà i suoi frutti nel breve e lungo periodo.

Incontrare realtà ricche di persone in grado di offrirci sostegno pieno di esperienza, competenza e umanità, è trovare nuova luminosità positiva in strade in precedenza ricche solo di buia disperazione.

Poter far affidamento su un sostegno concreto toglie potenza ai pensieri negativi e ci aiuta a concentrare la nostra attenzione su ciò che è possibile fare per coltivare e valorizzare le risorse e potenzialità presenti.

Esiste la disabilità che sconvolge nel primo periodo la quotidianità, ma poi dopo il primo periodo di naturale “sbandamento” è importante ritrovare dei punti di riferimento indispensabili per ricostruire e potenziare le abilità presenti e guardare con occhi meno sofferenti al domani.

Andare verso gli altri è indice di coraggio e ci può permettere di riscoprire preziosi aspetti del nostro speciale e unico modo di essere, farci sentire, far sentire la nostra voce è un contributo fondamentale alla crescita di tutti, comunicare e sostenerci è un dare ed avere preziosissimo.

Accogliere è un passo essenziale, ma non scontato, infatti il tempo e la vera e pura volontà di un impegno costante vengono spesso a mancare, perché non è semplice coltivare uno spazio in una giornata tipo da dedicare senza  remore alla cura dei rapporti umani; però ricordiamolo, se riusciremo a far sì che questo diventi una preziosa abitudine, sarà grande il risultato e notevole il beneficio ricavato per il maggior benessere, non solo del singolo, ma di interi gruppi di persone.

 

Aprirsi dunque e non temere l'incontro con gli altri, sicuramente riceveremo e doneremo a nostra volta un validissimo aiuto!

16/04/2018